top of page

"L'illustre carriera di surfista e shaper di Skip Frye è iniziata nell'estate del 1958, quando ha messo piede per la prima volta su una tavola da surf. Skip ha immediatamente ricevuto il bug ed è stato subito catturato. Poco dopo ottenne la sua prima tavola da surf modellata da Mike Diffenderfer - una tavola in balsa single fin da 9'3", e poi Skip iniziò a modellare le tavole da solo nel 1963. Questo lo portò presto a un lavoro presso Gordon & Smith dove sviluppò le sue abilità, è stato un innovatore di nuovi design di tavole e ha anche iniziato a utilizzare il suo iconico logo ‘pair of wings’. Per tutti gli anni '60 Skip ha gareggiato con successo come surfista, è diventato uno dei membri del Windansea Surf Club e ha viaggiato per il mondo alla ricerca delle onde. Lungo la strada, Skip ha incontrato molti personaggi influenti e ha scoperto alcune nuove forme di tavole da surf che lo hanno ispirato a tornare e sviluppare alcune delle tavole per cui è così famoso, come l'egg. Skip ha continuato a formarsi in alcuni luoghi diversi nei decenni successivi come The Green Room, la sua stanza conosciuta come The Shack, Diamond Glassing, Windansea Surf Shop, e poi un negozio che ha aperto insieme a Hank Warner chiamato Harry's (Harry è sia il nome di Skip che il nome di battesimo di Hank) che divenne un'istituzione del surf craft e della comunità. Una volta che i blank in schiuma per tavole da surf più grandi divennero prontamente disponibili alla fine degli anni '80 tramite Clark Foam, Skip ne trasse il massimo vantaggio e iniziò a modellare molte delle sue tavole e Glider più grandi per cui è diventato così famoso come Eagle e Fish Simmons. Skip ha dato così tanto allo sport del surf attraverso il suo approccio umile e gentile, le forme di cui è stato pioniere, il suo stile di surf fluido e classico, il suo attivismo ambientale e il suo entusiasmo senza fine sia in acqua che fuori. Skip può ancora essere trovato a modellare a mano tutte le sue tavole a San Diego, in California, quasi tutti i giorni (tranne quando il surf è buono). Ideate a metà degli anni '70, le pinne singole di Skip sono semplici, hanno linee pulite e curve classiche. Per certi versi minimaliste, le pinne di Skip sono fatte per esibirsi ed eccellere in un ruolo di supporto per tavole di media lunghezza, tavole da piallatura più sottili, egg e glider. Se vuoi seguire le orme di Skip e trovare l'assetto definitivo, ridurre al minimo la resistenza, aumentare la velocità e lasciare che sia la tavola a parlare... allora queste sono le pinne che fanno per te.

 

Skip Frye’s illustrious surfing and shaping career began back in the summer of 1958 when he first stepped foot on a surfboard. Skip immediately got the bug and was hooked right away. Shortly thereafter he got his first surfboard shaped by Mike Diffenderfer - a 9’3” single fin balsa board, and then Skip began shaping boards himself in 1963. This soon led him to a job at Gordon & Smith where he first developed his skills, was an innovator of new board designs, and also began using his iconic ‘pair of wings’ logo. Throughout the 60’s Skip successfully competed as a surfer, became one of the original members of the Windansea Surf Club, and traveled the world in search of waves. Along the way, Skip met a lot of influential characters and discovered some new surfboard shapes which inspired him to come back and develop some of the boards he is so well known for such as the Egg. Skip went on to shape at a few different locations in the following decades such as The Green Room, his room known as The Shack, Diamond Glassing, Windansea Surf Shop, and then a shop he opened alongside Hank Warner called Harry’s (Harry is both Skip’s and Hank’s given name) which became an institution of surf craft and community. Once larger surfboard blanks became readily available in the late 80’s via Clark Foam, Skip took full advantage and started shaping a lot of his larger boards and gliders that he has become so well known for such as the Eagle and the Fish Simmons. Skip has given so much to the sport of surfing through his humble and kind approach, the shapes he has pioneered, his smooth and classic surfing style, his environmental activism, and his never ending stoke both in the water and out. Skip can still be found hand shaping all of his boards in San Diego, CA most everyday (except for when the surf is good). Devised in the mid 70's, Skip’s single fins are straightforward, have clean lines, and classic curves. Minimalistic in some ways, Skip's fins are made to perform and excel in a supporting role for mid-lengths, thinner planing type boards, eggs, and gliders. If you want to follow in Skip’s footsteps and find that ultimate trim, minimize drag, increase your speed and let the board do the talking... then these are the fin for you.

 

TRUE AMES SKIP FRYE Pinna Single Fin

PriceFrom €82.00
VAT Included |
Color
  • "Se vuoi seguire le orme di Skip e trovare l'assetto definitivo, ridurre al minimo la resistenza, aumentare la velocità e lasciare che sia la tavola a parlare... allora queste sono le pinne che fanno per te." Perfette per midlenght e glider. 

    Se desiderate una misura non disponibile in stock, o un altro colore, potete ordinarla scrivendoci su shapehousesurf@gmail.com

bottom of page